27.10.2014 - CORTE DI CASSAZIONE CIVILE: INADEMPIMENTO DEL MEDICO IN MERITO AL CONSENSO INFORMATO

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE – Responsabilità medica: esame endoscopico e inadempimento del medico in merito al consenso informato. La violazione da parte del medico del dovere di informare il paziente può causare un danno alla salute nonché un danno da lesione del diritto all'autodeterminazione del paziente (sentenza nr. 20547/14).

La violazione da parte del medico del dovere di informare il paziente può causare un danno alla salute e un danno da lesione del diritto all'autodeterminazione del paziente (sentenza n. 20547/14). La Corte Suprema di Cassazione ha affermato che la violazione da parte del medico del dovere di informare il paziente può causare due diversi tipi di danni: un danno alla salute, quando sia ragionevole ritenere che il paziente se correttamente informato, avrebbe evitato di sottoporsi all'intervento e di subirne le conseguenze invalidanti; e un danno da lesione del diritto all'autodeterminazione in se stesso a causa del deficit informativo.


Zurück zu den News 

NÜTZLICHE LINKS