Medicinali nelle borse o nell'armadietto del medico

Era prassi comune di tutti i medici avere nella borsa insieme al fonendo e al ricettario medicine per eventuali urgenze, come pure stipare l'armadietto dello studio con campioni di medicinali.

Era prassi comune di tutti i medici avere nella borsa insieme al fonendo e al ricettario medicine per eventuali urgenze, come pure stipare l'armadietto dello studio con campioni di medicinali.
Ora un po' meno essendo le urgenze riversate al 118 o alla guardia medica notturna e festiva...ma, comunque, attenzione alle norme di conservazione o ai farmaci scaduti, considerati imperfetti: la detenzione di medicinali guasti (scaduti) -art. 443, Cod.Pen.- rientra fra le ipotesi di reato contro l'incolumità pubblica.... In particolare, il decreto 6 luglio 1999 "linee direttrici in materia distribuzione di medicine per uso umano" prevede l'osservanza a determinate condotte atte evitare eventuali alterazioni, norme, attenzione, estese anche ai medici con la circolare del Ministero della Salute del 13 gennaio 2000. E, ahimè sono previste anche sanzioni economiche piuttosto pesanti!...

Vedi DoctorNews d.d. 20 maggio 2016 "Trasporto farmaci, per i medici di famiglia rischio sanzioni. Multe fino a 9mila euro." in: http://www.doctor33.it/trasporto-farmaci-per-i-medici-di-famiglia-rischio-sanzioni-multe-fino-amila-euro/politica-e-sanita/news--36235.html?xrtd=XYRAALAVXPLVYSRPLRASSYP


Zurück zu den News 

NÜTZLICHE LINKS